Cameretta bimbi: come scegliere il vetro giusto

Oltre ad essere una stanza graziosa e funzionale, dove passeranno la gran parte del tempo, pensata e progettata sulla base delle loro esigenze, la cameretta dei bimbi, deve essere anche un posto privo di rischi.

La sicurezza di questo ambiente deriva principalmente dalla scelta di mobili realizzati con materiali atossici e che rispondano ai requisiti previsti dalla legge. In particolare, per quanto riguarda gli infissi, anche questi devono essere scelti in base alla sicurezza e alla vivibilità della stanza per far sì che il bambino possa vivere in un ambiente sicuro e confortevole.

Ci sono tante soluzioni differenti per rendere davvero confortevole la stanza dei vostri bambini. Se, ad esempio, la stanza è quella di un neonato o di un bambino molto piccolo dalla pelle delicata potrebbe essere un’idea quella di utilizzare un vetro Eterma Solar a schermatura solare.

Se i vostri figli hanno bisogno di concentrazione per lo studio potreste scegliere Eterma Decibel che isola la stanza dai rumori esterni. Se avete in casa una piccola peste che non sta ferma un attimo scegliete Eterma Scudo per fare in modo che la sua finestra possa resistere a qualsiasi “esperimento”. Anche Eterma Attiva, con la sua vetrocamera interna, può essere un’ottima soluzione per eliminare i tendaggi.

Ogni sistema si può associare ad un altro, tutto è combinabile e renderà la cameretta una stanza sicura, confortevole e funzionale già partendo dalla scelta dei vetri.